Romanzi&Canzoni
Lascia un commento

Crostata con crema di “Banane e Lampone” senza glutine.

L’orologio batte l’una
tu sei fuori chissà dove
giro nudo per la casa
dimmi tu se questa è vita
tu che esci con le amiche, dici
io che resto qui a pensare, ore
se poi è vero per davvero,
o ti vedi con qualcuno!

Guardo un pò televisione
c’è del pollo dentro al frigo
mangio e provo a immaginare
le tue mosse le parole
è che sono un pò geloso, scemo
ma ti amo per davvero, davvero
si va be’ l’autonomia
ma ricorda che sei mia.

Banane, lampone, chi c’era con te
Chi c’era stasera!
Io sono il tuo amore,
sei solo per me!

Apro un libro d’avventure
è una nuova distrazione
poi vorrei telefonare
mi vorrei un pò sfogare
è che sono assai nervoso, nervoso
son le due tu sei lontana, lontana
quasi quasi, cado in piedi
vado a casa di…Maria.

Ho sentito l’ascensore
gira chiave nel portone
faccio finta di dormire
e tu invece vuoi parlare
sono stata a chiacchierare, ore
ogni tanto sai ci vuole, ci vuole
hanno tutte dei problemi
per fortuna io ho te…amore!!!

GIANNI MORANDI – 1992

Negli ultimi anni le intolleranze al glutine o casi di persone celiache si sono moltiplicati in maniera esponenziale. Avendo un ristorante questo fatto si avverte in modo chiaro e lampante. Pur non essendo una “cucina per celiachi” abbiamo in carta diverse preparazioni che non comprendono farine e glutine ma sopratutto per i piatti salati. E i dolci? Bel problema…la farina è quasi sempre presente in torte, frolle, muffin, flan e chi più ne ha più ne metta…

La curiosità e la consapevolezza del problema mi porta a volte a fare, assaggiare e mettere a disposizione dei clienti dessert privi di glutine pur con tutte le difficoltà del caso. Si perché il legame glutinico dato dalle farine standard è oltremodo “comodo” per la riuscita di un dolce!! E senza? Dobbiamo trovare il modo di far stare insieme il tutto perché le frolle non si sbriciolino, perché le torte gonfino e cuociano senza problemi e via e via…

Dunque provate a fare questa torta moooooolto particolare anche nel sapore ma tanto lo so, le cose semplici non mi soddisfano più di tanto. Comunque c’è da dire anche un’altra cosa che se non avete bisogno di fare una frolla priva di glutine potete farvi questa crostata con una frolla con farina “0” e poi procedere come da ricetta. Volete provare? Andiamo.

image

Crostata “banane e lampone”…un omaggio al grande Gianni!!!

ingredienti per la frolla senza glutine

  • 250 grammi di farina senza glutine
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 3/4 di cucchiaino di GOMMA DI XANTANO (la trovate nei negozi specializzati) serve a “legare” e “rendere elastico” il vostro composto
  • 1/4 di cucchiaino di sale
  • 125 grammi di burro freddo
  • 1 uovo sbattuto con 2 cucchiai di acqua

ingredienti per il ripieno:

  • 300 ml di panna da cucina
  • 175 di zucchero
  • 4 uova intere sbattute
  • il succo di 1 lime
  • 150 grammi di purea di banana
  • 250 grammi di lamponi (tenetene da parte qualcuno per guarnire)

image

– Prendiamo il robot da cucina e versiamo la farina, lo xantano, zucchero, sale e tritiamolo a impulsi.

– Aggiungiamo il burro e continuiamo la nostra lavorazione. Infine l’uovo con l’acqua e terminiamo quando verrà un impasto abbastanza soffice.

– Pellicola e andiamo in frigorifero per un oretta almeno.

– A questo punto dobbiamo fare una cottura in bianco per circa 20/25 minuti a 180 gradi. Quindi lavoriamola il più velocemente possibile e stendiamola della forma che ci serve (questa quantità di ripieno è abbondante per una teglia da 20/22 cm di diametro) sulla teglia, dopo averla passata (la teglia) di burro e farina (sempre priva di glutine ovviamente) e scossa bene.

– Adesso con la carta da forno e dei ceci o fagioli secchi riempiamola e andiamo in forno. imageDopo appunto circa 25 minuti togliamo  i pesi e ritorniamo in forno per 10 minuti per darle una cottura omogenea. Non è finita!!! Togliamola e spennelliamo l’interno della torta con dell’uovo sbattuto. Perché?!?! Per formare una piccola “patina protettiva”: è possibile infatti che si vengano a formare delle crepe o crolli arte delle pareti. Ecco, facendo così le andremo a dare più solidità. Torniamo in forno per 5 minuti e a questo punto facciamola raffreddare. Stiamo attenti che comunque stiamo parlando di una frolla sempre molto delicata quindi trattiamola con i guanti!!! 

– A questo punto prepariamo l’interno frullando semplicemente tutti gli ingredienti. Proprio così, con un minipimer:image

– PERFETTO adesso mettete il composto dentro la frolla e cuocete per circa 45 minuti a 150 gradi!

– Facciamo infine la salsa di lamponi da mettere sulla torta. In un pentolino mettete i lamponi con la metà di volume di acqua e un cucchiaio di zucchero. Lasciamola andare per 3 minuti a fuoco alto poi abbassare e fare andare per altri 10. Togliamo dal fuoco e filtriamo bene per ottenere una salsa liscia e densa. Fate raffreddare  e servite insieme alla crostata con crema di banane.

Buon Appetito e…Buon Lavoro!!! Samuele

 

image

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...