Classici...ma anche no, Non solo ricette..., Viaggi
Lascia un commento

Fiadone: un cheesecake in Corsica

  • Sarebbe superfluo in questo contesto parlare di un isola a me tanto cara. Mi limiterò a poche osservazioni extra-culinarie così per puro diletto e piacere.
  • Saranno stati almeno 20 gli anni che mi separavano dalla Corsica dopo le esperienze estive con genitori e amici di famiglia e devo dire che tornare con la donna che mi ha fatto diventare babbo e futura moglie ha accentuato e riproposto, in modo ancora più marcato, l’amore e il piacere di tornare in questa rustica ma dolce isola.
  • Dalla spiaggia di Barcaggio che simboleggia bene l’essenza Corsa un misto di sana ruralità con asini, seppur recintati, a stretto contatto con i bagnanti e le sue dune dove ci rotolavamo da piccoli. A Macinaggio dove facevo incetta di “Pan au chocolat” al piccolo forno del porto (a proposito mi riprometto di fare la ricetta anche di questa leccornia prettamente Francese) o le super corse sugli scogli, con annesse partacce dei genitori e, ovviamente, ginocchia sbucciate sugli stessi. E come dimenticare le uscite all’alba per pescare nel mare aperto…ok momento Amarcord terminato.
  • Passando ai giorni nostri avevamo preso un piccolissimo appartamento nel centro di Saint Florence nella parte nord-ovest dell’isola. La proprietaria, gentilissima signora anziana che ci ha accolto e fiera sostenitrice della causa Corsa, quando ha capito che ero un cuoco e appassionato di dolci, non aspetta nemmeno un giorno che la mattina dopo mi fa avere questo dolce Corso di cui ignoravo l’esistenza. Si chiama Fiadone ed è molto semplice da fare e molto buono. Perché l’ho chiamato cheesecake? Perché l’ingrediente principe è il “BROCCIU” un formaggio Corso abbastanza neutro e delicato come sapore. Orgoglio Corso è un formaggio che si ricava partendo dal siero del latte di pecora e anche di capra. Viene usato in moltissime ricette grazie proprio alle sue qualità organolettiche.
  • La signora mi spiega (in un inglese a dir poco approssimato) che tradizionalmente è un dolce Natalizio ma visto che, come dicono in Corsica: “se non conosci il Brocciu non conosci l’isola” mi invita ad assaggiarlo. Il FIADONE è veramente buono. Riesco a estorcere la ricetta che andrò a breve a riproporre. Il Brocciu, a quanto dice la “mitica” signora Corsa non è semplice da reperire nemmeno in Corsica figuriamoci qui! Allora mi suggerisce di farlo con la ricotta, sta a voi decidere se di pecora per un sapore più dolce o di capra per quel non so che…

 

Foto 29-05-16, 17 51 19

INGREDIENTI

– ricotta 500 gr.
– zucchero 300
– vaniglia
– 6 uova
– scorza grattugiata di 1 limone
– maizena 2 cucchiaini
– 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO

– scaldare il forno a 210
– montare uova e zucchero in planetaria
– aggiungere ricotta, scorza del limone, maizena e sale.
– mettere in una teglia bassa rivestita con carta da forno (la massa non deve superare 1 dito di altezza)
– abbassare la temperatura a 180 e cuocere per 45 minuti

– FAR RAFFREDDARE E TAGLIATE COME PIÙ VI PIACE

S.

Foto 29-05-16, 17 49 05

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...