All posts filed under: Piccolo Principe

“Tutti i grandi sono stati bambini una volta. (Ma pochi di essi se ne ricordano.)

Petit Mont Blanc

Il Mont Blanc viene associato spesso e volentieri al periodo Natalizio, le feste, le ferie, le cene tra parenti e amici, Babbo Natale, l’albero e chi più ne ha più ne metta!! È un dolce non troppo usuale dalle nostre parti ma se mi metto a pensare gli ingredienti di cui è composto mi piacciono tutti e nemmeno poco quindi perché non farlo e goderne appieno!?!? Ora o mai più!!! E allora sotto con la ricetta che è molto semplice, un po’ lunga, ma spettacolare. È un dolce sicuramente scenografico (la meringa può fare miracoli) e la tavola o il buffet può avere tutta un’altra storia. Abbiamo parlato di buffet?! Certo. Come vedremo ma sicuramente molte persone già lo sanno, gli ingredienti per il Mont Blanc (le origini sono Francesi come si può facilmente intuire) sono la meringa, la crema di castagne, la panna montata e, in più rispetto all’originale, il cioccolato. Come sempre stravolgo a mio piacimento l’assemblaggio e faremo questi “Petit Mont Blanc” che sono perfetti per una coppia ma anche per una …

Quadrelli morbidi di cioccolato al latte e fior di sale.

QUADRELLI MORBIDI DI CIOCCOLATO AL LATTE E FIOR DI SALE Oggi è appurato il fatto che questo più che un blog sarebbe giusto chiamarlo una “raccolta condivisa di ricette”. Chi ce l’ha il tempo di aggiungere articoli tutti i giorni?  Sarebbe bello effettivamente… Questa comunque me la voglio appuntare perché veloce e giusta, adeguata al periodo anche se, a dire la verità, questi bocconcini morbidi di cioccolato lì si potrebbero gustare tutti i Santi giorni. Personalmente sono un amante del cioccolato fondente ma ho voluto provare a farli di cioccolato al latte almeno anche i più piccoli potranno assaggiarli più volentieri e non sono per niente male! Comunque verranno passati nel cacao amaro quindi non verranno mai a noia…Il pizzico di fior di sale da gustare insieme smorza il dolce e da uno spunto che esalta il tutto. Gli ingredienti per circa 50 pezzi: Latte condensato 400 grammi Cioccolato al latte 400 grammi Zucchero a velo 100 grammi Burro 25 grammi Cacao amaro in polvere quanto basta per rotolarceli dentro… – Prima di tutto preparatevi un contenitore …

La recensione di Anton Egò e la ratatouille di Remy.

“Chi un fa un sbaglia”  dicea la mì nonna. Premessa: Non c’è polemica, non c’è mai stata. Solo una riflessione in un periodo lavorativo così difficile, vuoto di fantasia e di divertimento. Sforzi quasi mai ripagati e stress a livelli di guardia…rileggo la recensione finale di Anton Egó dal mitico film di animazione “Ratatouille” e ci rivedo un sacco di persone che sentenziano e giudicano a spada tratta non considerando “le persone” che ci sono dietro questa macchina infernale che è la ristorazione…Dedicato a loro. Provate a lasciare il vostro ego da parte qualche volta, il vostro giudizio fatelo valere per voi stessi e non per sentirvi appagati agli occhi degli altri. Siamo persone, sbagliamo come tutti…ma almeno ci proviamo.   “Per molti versi la professione del critico è facile: rischiamo molto poco, pur approfittando del grande potere che abbiamo su coloro che sottopongono il proprio lavoro al nostro giudizio; prosperiamo grazie alle recensioni negative, che sono uno spasso da scrivere e da leggere. Ma la triste realtà a cui ci dobbiamo rassegnare è che …

Cheese…sfoglia (il brutto anatroccolo)

 Nasce brutto su una placca sporca di uovo “sbatacchiato” con molto poca grazia…Non si sa dove inquadrarlo: se tra i dessert dopo una cena triste o se tra le paste del giorno prima di un bar squallido…Dove lo mettiamo??? Si direbbe sia nato per riempire 15 minuti di una giornata uggiosa o per svuotare il frigo da ingredienti a metà strada. Se piovesse si potrebbe cucinarla piangendo e sperare di arrivare in fondo alla ricetta il prima possibile… Troppo cattivo? Forse si…in fondo in fondo si capisce che il poveretto è fatto di pasta sfoglia che lavorata, anche poco ma con gusto, avrà un suo perché. Con del formaggio spalmabile (ingrediente principe del re dei dolci moderni sua maestà il o la ?!?! CHEESECAKE) metteteci anche della succulenta marmellata di lamponi perché in questo periodo ci farei anche gli spaghetti. Ma ve la potete giocare come + vi piace. Infine richiusi a conchiglia con una sfoglia gemella e dei “pertugi” per favorire la cottura e esaltare la propria bellezza, la faremo diventare un bel cigno. …

Crema variegata al cioccolato bianco e lamponi

Bella da vedere e golosissima per grandi e piccini!! Noi la facciamo come regalino agli amici ma può essere preparata in velocità e messa ad una cena o un pranzo al momento del pandoro e panettone sia preparata singolarmente in piccoli barattolini monoporzione che un bel barattolo più grande. L’importante è che sia di vetro…l’effetto marmorizzato è fondamentale per essere già felici a guardarli… Per circa 400 grammi di crema ecco gli ingredienti: – 130 grammi di cioccolato bianco (tagliato a pezzettini) – 70 ml di panna liquida – 1 pizzico di sale – 200 grammi di lamponi surgelati (Se freschi aggiungeteci 3/4 cucchiai di acqua) – 120 grammi di zucchero semolato    

Pudding “take away” di susine nere e…

Mi piace usare frutta diversa, sperimentarne la consistenza, il sapore, come cambia in cottura. Mi piacciono i colori saturi, i contrasti e lo zucchero a velo sopra un dolce. Mi piacciono i pirottini di carta ma anche gli altri. Il caramello quasi bruciato che frigge e viene fuori, l’odore del dolce che riempie la cucina e ti spiega quanto manca. D’estate i dolci da forno sono buonissimi! D’inverno sono indispensabili. E così…vorrei racchiudere tutti questi elementi in una sola ricetta e fare questo pudding di susine al rosmarino. In poche parole un pasticcio di susine: facile e divertente se fatto cantando, banale per chi si prende troppo sul serio. I bambini lo possono fare a patto che alla fine non li mangino tutti ma li offrano anche ai genitori…   Per 8 pirottini… – 8 susine nere – 120 grammi di zucchero semolato (più fine possibile) – gli aghi di un rametto di rosmarino tritati! – 16 pirottini di carta (2 per ogni dolcetto) – 130 grammi di burro ammorbidito – 100 grammi di farina …

Torroncino spalmabile con bacche di Goji

È vero, sale un pochino il livello di difficoltà con questa ricetta ma so anche che se non La posto adesso me ne pentirò per almeno 11 mesi…invece eccoci qua a raccontare un’altra leccornia adatta a questo periodo. P.s. Nessuno vieta di farla durante tutto l’anno per un compleanno o qualsiasi altra occasione dove è necessario “addolcire” la situazione! Si perché adesso facciamo il mitico TORRONE ma in una versione molto diversa dalla classica barra croccante o morbida: ci tufferemo in una versione SPALMABILE e ci aggiungieremo frutta essiccata a base di antiossidanti (almeno facciamo finta che faccia bene…per il benessere della coscienza) come mirtilli blu, mirtilli rossi e BACCHE DI GOJI tanto per citare i + conosciuti. Esiste nella grande distribuzione una confezione che racchiude queste 3 varietà insieme anche a l’UVA DI CORINTO…costa il giusto e ci da una bella varietà di gusti (e colori!). Procuratevi una planetaria (ai giorni d’oggi non è necessaria…è indispensabile! Fatevela regalare no?!?!) e un termometro da cucina…costa poco ma vi permetterà di fare preparazioni di pasticceria + …