All posts tagged: Dessert

Quadrelli morbidi di cioccolato al latte e fior di sale.

QUADRELLI MORBIDI DI CIOCCOLATO AL LATTE E FIOR DI SALE Oggi è appurato il fatto che questo più che un blog sarebbe giusto chiamarlo una “raccolta condivisa di ricette”. Chi ce l’ha il tempo di aggiungere articoli tutti i giorni?  Sarebbe bello effettivamente… Questa comunque me la voglio appuntare perché veloce e giusta, adeguata al periodo anche se, a dire la verità, questi bocconcini morbidi di cioccolato lì si potrebbero gustare tutti i Santi giorni. Personalmente sono un amante del cioccolato fondente ma ho voluto provare a farli di cioccolato al latte almeno anche i più piccoli potranno assaggiarli più volentieri e non sono per niente male! Comunque verranno passati nel cacao amaro quindi non verranno mai a noia…Il pizzico di fior di sale da gustare insieme smorza il dolce e da uno spunto che esalta il tutto. Gli ingredienti per circa 50 pezzi: Latte condensato 400 grammi Cioccolato al latte 400 grammi Zucchero a velo 100 grammi Burro 25 grammi Cacao amaro in polvere quanto basta per rotolarceli dentro… – Prima di tutto preparatevi un contenitore …

Kaiser Crumble Speziato #cr1

Non avete frolla? Non avete lievito? Non avete voglia?? Dovete fare un dolce per forza?? Bene, questa è la ricetta giusta! Forse uno dei pochissimi dolci dove le quantità non pregiudicano il risultato. Ne faremo diversi, di diversi colori, forme e sapori molto contrastanti…questo essendo il primo sarà chiamato #cr1. Cr sta per crumble (non per Cristiano Ronaldo) e uno ovviamente perché è il primo… INGREDIENTI – 8 pere kaiser – zucchero semolato – burro – farina – cannella – curcuma – 1 limone – una manciata di uvetta sultanina bagnata nel rum (facoltativa) Come vedete non ho messo nessuna quantità…SACRILEGIO!!! Niente affatto, vorrei solo far capire la semplicità di questo dolce (english di origine). La preparazione è molto semplice ovvero farina debole, burro e zucchero. Decidete voi quanto crumble volete mettere sopra la vostra torta, l’importante è che si rispettino le giuste proporzioni ovvero: ogni 200 grammi di farina mettete dai 100 ai 200 grammi di burro e dai 100 ai 200 grammi di zucchero.Va bene anche di canna se volete dare quel che di …

Crostata con crema di “Banane e Lampone” senza glutine.

L’orologio batte l’una tu sei fuori chissà dove giro nudo per la casa dimmi tu se questa è vita tu che esci con le amiche, dici io che resto qui a pensare, ore se poi è vero per davvero, o ti vedi con qualcuno! Guardo un pò televisione c’è del pollo dentro al frigo mangio e provo a immaginare le tue mosse le parole è che sono un pò geloso, scemo ma ti amo per davvero, davvero si va be’ l’autonomia ma ricorda che sei mia. Banane, lampone, chi c’era con te Chi c’era stasera! Io sono il tuo amore, sei solo per me! Apro un libro d’avventure è una nuova distrazione poi vorrei telefonare mi vorrei un pò sfogare è che sono assai nervoso, nervoso son le due tu sei lontana, lontana quasi quasi, cado in piedi vado a casa di…Maria. Ho sentito l’ascensore gira chiave nel portone faccio finta di dormire e tu invece vuoi parlare sono stata a chiacchierare, ore ogni tanto sai ci vuole, ci vuole hanno tutte dei problemi per …

Cheese…sfoglia (il brutto anatroccolo)

 Nasce brutto su una placca sporca di uovo “sbatacchiato” con molto poca grazia…Non si sa dove inquadrarlo: se tra i dessert dopo una cena triste o se tra le paste del giorno prima di un bar squallido…Dove lo mettiamo??? Si direbbe sia nato per riempire 15 minuti di una giornata uggiosa o per svuotare il frigo da ingredienti a metà strada. Se piovesse si potrebbe cucinarla piangendo e sperare di arrivare in fondo alla ricetta il prima possibile… Troppo cattivo? Forse si…in fondo in fondo si capisce che il poveretto è fatto di pasta sfoglia che lavorata, anche poco ma con gusto, avrà un suo perché. Con del formaggio spalmabile (ingrediente principe del re dei dolci moderni sua maestà il o la ?!?! CHEESECAKE) metteteci anche della succulenta marmellata di lamponi perché in questo periodo ci farei anche gli spaghetti. Ma ve la potete giocare come + vi piace. Infine richiusi a conchiglia con una sfoglia gemella e dei “pertugi” per favorire la cottura e esaltare la propria bellezza, la faremo diventare un bel cigno. …

Le Meringhe (già puppe di monaca)

Non si può dire che le meringhe siano un piatto molto originale, ma a volte, secondo me, ci scordiamo di quanto siano semplici e veloci da fare e di quanta soddisfazione possano dare. Mi ricordo quando ero piccolo che le meringhette ricoperte per metà da cioccolato erano le mie preferite…ne potevo mangiare a tonnellate… Se pensiamo che stiamo parlando di bianco d’uovo, zucchero e basta…beh questo è ciò che mi fa impazzire in cucina! Come si trasformano gli ingredienti lavorandoli ha un qualcosa di magico, di “favoloso” nel senso letterario del termine, avere il controllo su questi elementi, sapere come cambiano tra le tue mani manipolandoli in una direzione o un’altra ha qualcosa di rassicurante. Mi piace la matematica nella pasticceria, il controllo del grammo sulla bilancia e i tempi scanditi dai timer. La matematica non sbaglia. Faremo quindi le meringhe piccole come da foto (poi chi vorrà le potrà inzuppare in una ganache di cioccolato fondente) e presto metteremo anche 1 o 2 ricettine per usare in modo creativo le stesse. Per la meringa: …

Crema variegata al cioccolato bianco e lamponi

Bella da vedere e golosissima per grandi e piccini!! Noi la facciamo come regalino agli amici ma può essere preparata in velocità e messa ad una cena o un pranzo al momento del pandoro e panettone sia preparata singolarmente in piccoli barattolini monoporzione che un bel barattolo più grande. L’importante è che sia di vetro…l’effetto marmorizzato è fondamentale per essere già felici a guardarli… Per circa 400 grammi di crema ecco gli ingredienti: – 130 grammi di cioccolato bianco (tagliato a pezzettini) – 70 ml di panna liquida – 1 pizzico di sale – 200 grammi di lamponi surgelati (Se freschi aggiungeteci 3/4 cucchiai di acqua) – 120 grammi di zucchero semolato    

Pudding “take away” di susine nere e…

Mi piace usare frutta diversa, sperimentarne la consistenza, il sapore, come cambia in cottura. Mi piacciono i colori saturi, i contrasti e lo zucchero a velo sopra un dolce. Mi piacciono i pirottini di carta ma anche gli altri. Il caramello quasi bruciato che frigge e viene fuori, l’odore del dolce che riempie la cucina e ti spiega quanto manca. D’estate i dolci da forno sono buonissimi! D’inverno sono indispensabili. E così…vorrei racchiudere tutti questi elementi in una sola ricetta e fare questo pudding di susine al rosmarino. In poche parole un pasticcio di susine: facile e divertente se fatto cantando, banale per chi si prende troppo sul serio. I bambini lo possono fare a patto che alla fine non li mangino tutti ma li offrano anche ai genitori…   Per 8 pirottini… – 8 susine nere – 120 grammi di zucchero semolato (più fine possibile) – gli aghi di un rametto di rosmarino tritati! – 16 pirottini di carta (2 per ogni dolcetto) – 130 grammi di burro ammorbidito – 100 grammi di farina …

Torroncino spalmabile con bacche di Goji

È vero, sale un pochino il livello di difficoltà con questa ricetta ma so anche che se non La posto adesso me ne pentirò per almeno 11 mesi…invece eccoci qua a raccontare un’altra leccornia adatta a questo periodo. P.s. Nessuno vieta di farla durante tutto l’anno per un compleanno o qualsiasi altra occasione dove è necessario “addolcire” la situazione! Si perché adesso facciamo il mitico TORRONE ma in una versione molto diversa dalla classica barra croccante o morbida: ci tufferemo in una versione SPALMABILE e ci aggiungieremo frutta essiccata a base di antiossidanti (almeno facciamo finta che faccia bene…per il benessere della coscienza) come mirtilli blu, mirtilli rossi e BACCHE DI GOJI tanto per citare i + conosciuti. Esiste nella grande distribuzione una confezione che racchiude queste 3 varietà insieme anche a l’UVA DI CORINTO…costa il giusto e ci da una bella varietà di gusti (e colori!). Procuratevi una planetaria (ai giorni d’oggi non è necessaria…è indispensabile! Fatevela regalare no?!?!) e un termometro da cucina…costa poco ma vi permetterà di fare preparazioni di pasticceria + …